Una visita dal veterinario

Se, improvvisamente, il vostro cane inizia a rifiutare il solito cibo o a manifestare disturbi gastrointestinali dopo averlo ingerito, è lecito ipotizzare che alla base di tutto questo vi siano problemi di allergia o di intolleranza. La medesima supposizione può essere fatta in presenza di disagi cutanei che, non di rado, portano l’animale a grattarsi furiosamente e a provocarsi ulcerazioni anche a rischio di infezione. Dunque, come affrontare allergie e intolleranze nel cane? Sicuramente, prima di tutto, prendendo un appuntamento presso il vostro veterinario di fiducia. Una visita accurata e qualche esame di routine sono necessari per poter diagnosticare con sicurezza l’origine dei disturbi.

Come affrontare intolleranze ed allergie nel cane: attenzione alla dieta

Fatto questo primo passo, specialmente se il cane va soggetto a vomito e diarrea, sarà necessario eliminare dalla dieta del vostro amico non solo leccornie varie e spuntini ma, anche, preparazioni di pappe casalinghe. Preferibile, invece, affidarsi almeno per un paio di mesi agli alimenti già pronti in commercio e specifici per cani sofferenti di allergie. Appetibili e ben equilibrati nei nutrienti, assicurano al cane soddisfazione e benessere. Se, al termine del periodo stabilito la sintomatologia gastrointestinale è sparita sapete come affrontare allergie e intolleranze nel cane. Sarà infatti sufficiente proseguire a tempo indeterminato con questa dieta.

Allergie cutanee

Quando il problema si manifesta a livello cutaneo come affrontare intolleranze ed allergie nel cane? Provate, in questo caso, a eliminare immediatamente shampoo, lozioni e antiparassitari utilizzati per l’igiene del cane. Meglio, quindi, orientarsi su prodotti specifici e poco aggressivi. Ottime, per esempio, le salviettine all’aloe o all’olio di argan che possiedono anche elevate proprietà antinfiammatorie. Per evitare che, in attesa della guarigione della cute, il cane si gratti o si mordicchi per contrastare il prurito, può essere consigliato l’uso del collare elisabettiano.